Dadi di cioccolato con mandorle e arance, arriva il periodo natalizio!!

Devo dire che ho sempre adorato l'inverno.

In questo periodo sorseggiare thè caldo davanti al caminetto acceso è la cosa che più mi tutte mi rilassa e mi fa sentire a casa..se poi ci sono anche questi sfiziosi dolcetti ad accompagnare bei momenti, beh, direi che il quadro è perfetto.

Da quando li ho scoperti, nel blog di Christian (http://www.spelucchino.it/)sono sempre andati a ruba. Di solito mi piace provare sempre nuove ricette, ma questi dolcetti di cioccolato sono richiestissimi, al punto di doverne fare sempre almeno 2 vassoi per volta 😉 che spariscono, inevitabilmente, inesorabilmente, subito!

Riporto quindi la ricetta di Christian, con la doppia dose, come sono solita fare :

120 gr farina

6 uova

160 gr zucchero

180 gr burro

80 gr mandorle

2 pizzichi di sale

2 arance

360 gr cioccolato extrafondente (io uso il normale fondente)

100 gr di panna liquida (per la quantità, dipende come preferite la copertura..io di solito mi regolo al momento, a volte facendo una copertura più densa, a volte realizzando una ganache un pò più lenta)

marmellata di arance (è ottima, per questo dolce, quella con la buccia di arance)

 

Metto metà cioccolato a sciogliere a bagnomaria e una volta pronto, lascio raffreddare, trito le mandorle a pezzetti piccoli.

Mentre il cioccolato si raffredda, con le fruste elettriche lavoro il burro con lo zucchero, sino a che non diventa cremoso, aggiungo poi i tuorli d'uovo uno alla volta, aspettando di aver completamente inglobato nel composto il precedente, il cioccolato sciolto a bagnomaria ormai freddo, le mandorle tritate, la buccia grattugiata delle arance, non la parte bianca (io ci aggiungo anche un pò di succo), e mischio il tutto.

Aggiungo la farina mischiata ad un pò di lievito (nella ricetta originale non é indicata, ma visto che poi la torta che ne risulterà andrà tagliata a metà, preferisco aggiungerne un pò ogni volta).

Monto i bianchi d'uovo e li unisco al composto, un pò per volta, mescolando dal basso verso l'alto.

Verso l'impasto in uno stampo (meglio se a forma rettangolare o quadrata, visto che poi andrà tagliata a quadretti) imburrato e infarinato.

Per la cottura, 150° per una mezz'ora circa.

Nella ricetta di Spelucchino, si consiglia di lasciare il forno chiuso per qualche minuto dopo la cottura, per asciugare l'umidità all'interno. Io non l'ho mai fatto, ma riporto il consiglio!

Faccio raffreddare la torta, la taglio a metà orizzontalmente e sistemo la base sopra una griglia.

Nella base, distribuisco della marmellata di arance, sovrappongo lo strato superiore, e con un pennello ricopro la torta di uno strato di marmellata di arance precedentemente diluito con dell'acqua.

Nel frattempo, sciolgo a bagnomaria l'altra metà del cioccolato con la panna liquida (io ne unisco un pò per volta per regolarmi meglio), facendo attenzione che l'acqua non vada in ebollizione. Una volta sciolto completamente, lo verso sopra la torta, facendo attenzione a ricoprirla interamente.
Lascio asciugare, e poi metto in frigo per almeno 2 ore.

Una volta trascorse le 2 ore, taglio in piccoli quadratini (se avete abbondato con la marmellata all'interno e avete usato il lievito, attenzione durante questa fase..io uso un coltello appuntito e faccio attenzione a non fare troppa pressione. Se avete invece usato meno marmellata e non avete usato il lievito, la torta sarà più sostenuta e si dovranno fare dei tagli decisi e netti).

Ne ho portati un pò anche al lavoro, mettendoli singolarmente su dei pirottini per evitare di sporcarsi le mani..che dire: hanno gradito 🙂

 

 

One Response to Dadi di cioccolato con mandorle e arance, arriva il periodo natalizio!!

  1. kalos ha detto:

    Come assaggiatore ufficiale di tutti i dolci di Elisa, posso assicurare che questi sono nella top ten di tutte le sue creazioni…

    Spettacolari!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.