Crostata al limone e buona Pasqua a tutti!

Questa è la seconda volta che faccio questa ricetta..sarà che ho usato il doppio della dose di limone indicata (visto che era per degli amici siciliani), sarà che la consistenza era proprio azzeccata, ma questa crostata era davvero OTTIMA!!

La ricetta é della torta al limone di mia madre, modificata usando per la base la pasta frolla che usiamo per la crostata.

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 340 gr farina
  • 1 etto zucchero
  • 2 uova intere e 1 rosso
  • 80 gr burro
  • 1 limone grattugiato
  • 1 cucchiaino lievito per dolci

N.b. Fare un pò più della dose se si vuole fare l'intreccio sopra come ho fatto io.

Per la crema al limone: DSCN1831

200 gr zucchero

50 gr fecola

1 uovo intero e 1 rosso

il succo di 1 limone

buccia di 2 limoni

4 bicchieri di acqua

Preparazione: Mettete la farina, il lievito e lo zucchero a fontana, tagliate a pezzetti il burro ammorbidito e aggiungetelo alla farina, al centro sbattete le uova con la buccia grattugiata del limone.

Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo..avvolgetelo poi in un panno e riponetelo in frigo per una mezz'ora.

Nel frattempo preparate la crema al limone: unite in un pentolino lo zucchero, la fecola, le uova, il succo e la buccia dei limoni, amalgamate bene. A parte fate bollire l'acqua e aggiungetela poi, poco per volta per evitare che le uova si cuociano, agli ingredienti. Una volta mescolato bene mettete il pentolino sul fuoco e fate bollire finchè non si addensa. Attenzione però: visto che poi la crema finirà di nuovo in forno, la consistenza che dovrete ottenere sarà leggermente più liquida.

Fate la prova con il cucchiaio: mescolando o prendendo una cucchiata di crema e facendola ricadere vedrete che sarà cremosa, ma si uniformerà subito al resto della crema senza lasciare segno.

Lasciate raffreddare la crema e riprendete il panetto dal frigo..tenete una parte del panetto da parte per la decorazione, il resto invece stendetelo su una spianatoia fino a raggiungere lo spessore di poco meno di 0,5 cm.

Imburrate e infarinate una teglia delle dimensioni di circa 26cm, prendete la pasta frolla stesa e adagiatela sopra la teglia fino a ricoprirne tutto il fondo ed anche circa 3 cm di bordo, tagliando via la pasta in eccesso. Versateci la crema al limone ormai raffreddata, e in caso di bisogno tagliate ancora via la pasta in eccesso del bordo, che dovrà essere massimo 0,5 cm al di sopra della crema.

Stendete poi la parte del panetto di pasta tenuto da parte e ricavatene delle strisce che alternete fino ad ottenere la forma che vedete sopra la crostata, per ultima mettete la striscia nel bordo.

Scaldate il forno a 180° per 10 minuti, poi abbassate a 150° ed infornate (n.b. come dico sempre, il mio forno cuoce molto, quindi per la temperatura ognuno dovrebbe fare riferimento al proprio e regolarsi)…

Togliete dal forno quando la pasta avrà raggiunto la doratura in superficie.

  DSCN1837 

L'unico pezzo sopravvissuto alla giornata la prima volta che ho fatto questa crostata…

  crostata al limone

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.